Protezione dei dipendenti che lavorano in remoto attraverso la Cloud Security

La Cloud Security protegge gli endpoint ben oltre i limiti del perimetro di rete, anche con il BYOD

cloud security

Per i dipendenti che utilizzano il BYOD, flessibilità e performance sono le priorità principali - la sicurezza non lo è. I reparti IT hanno l'onere di mitigare i rischi del BYOD aggiornando continuamente il software di sicurezza dei dipendenti; devono sottoporre i loro sistemi a scansione per individuare l'eventuale presenza di virus, ma senza incidere sulla loro produttività.

E allora come si può fare per fornire agli utenti che lavorano in mobilità tutti i tool di cui hanno bisogno, pur garantendo la protezione efficace delle risorse informatiche e dei dati proprietari - senza sforare il budget o dover assumere team di specialisti di sicurezza? Questo whitepaper descrive le nuove frontiere della sicurezza informatica del BYOD imposte dalla possibilità di lavorare oltre il perimetro di rete aziendale, mette in luce cinque rischi di sicurezza del BYOD e propone la transizione verso un servizio di protezione basato sul cloud.

Informazioni sulla sicurezza ITDocumento redatto dagli esperti SophosInformazioni e consigli utili
*
*
*

Sophos products may not be exported to Cuba, Iran, North Korea, Syria, or Sudan.

For further export information for Sophos products,
please see: http://www.sophos.com/en-us/legal/export.aspx